domenica 7 settembre 2014

F1: Monza è di Hamilton, doppietta Mercedes Alonso si ritira per un guasto, Raikkonen nono



Un festival di tifosi in rossi sugli spalti, ma nessuna Ferrari protagonista sul tracciato. L'edizione 2014 del Gp d'Italia sulla pista di Monza certifica in modo più imbarazzante che netto la supremazia tecnica della Mercedes, intesa come scuderia capace di scalare il podio con duelli totalmente autogestiti, e poi di completarlo con forniture di motori in gradi di rivitalizzare scuderie come la Williams, finoa pochi mesi fa sull'orlo del baratro.
Il risultato premia Lewis Hamilton, con Nico Rosberg in seconda piazza e Felipe Massa ottimo terzo. Quarto si è classificato il finlandese Valtteri Bottas, con la seconda Williams, e quinto Daniel Ricciardo (Red Bull), vincitore delle ultime due gare, dopo l'ennesima lezione di guida impartita al suo compagno di squadra Vettel. L'australiano ha preceduto il compagno di squadra Sebastian Vettel e Magnussen (McLaren), che però per una penalizzazione di cinque secondi retrocede al decimo posto, alle spalle di Raikkonen. Settimo è quindi Perez con la Force India, ottavo Jenson Button (McLaren). Alonso , dopo 86 gare consecutive senza guai mecanici, è stato costretto al ritiro per un pesante guasto al circuito elettronico del motore. Kimi Raikkonen non è andato oltre la nona posizione.

Post più popolari