venerdì 25 settembre 2015

Ha 105 anni e corre i 100 metri da record: "Volevo andare forte come Bolt"

"Volevo andare più veloce". il giapponese Hidekichi Miyazaki non nasconde un pizzico di delusione dopo aver corso i 100 metri in 42 secondi.
Conta poco, a quanto pare, se a 24 ore dal 105° compleanno ieri ha stabilito il nuovo record come sprinter più anziano del pianeta. 


"Volevo limare un po' il tempo, visto che in allenamento sono riuscito anche a correre in 36 secondi", ha spiegato il super-atleta ricordando che il suo primato assoluto è di 34''10 ma è stato stabilito quando aveva 'solo' 103 anni. Nato nel 1910, Miyazaki ha cominciato a correre solo negli anni '90 e solo recentemente si è guadagnato il soprannome di Golden Bolt: al traguardo, infatti, celebra i suoi successi imitando il gesto del fulmine reso celebre da Usain Bolt. "I medici sono tutti sorpresi" per le performance del velocista. "Alla fine, si tratta solo di conservare la salute". Il segreto? Allenamenti quotidiani senza esagerare e disciplina a tavola. 

Post più popolari

Google+ Followers