lunedì 15 febbraio 2016

Da Barbie a Rossella O’Hara: il vestito di Cristina D’Avena scatena il web

Sul palco di Sanremo è arrivata con il suo sorriso più radioso e con il tipico stile: abito lungo con gonna larga. Ed ha portato una ventata di allegria. Anche sul web. Così mentre Cristina D’avena, dall’Ariston, esordiva con la canzone che da bambina ne ha segnato di fatto l’inizio della carriera, “Il valzer del moscerino”,  la gara a chi trovava curiose somiglianze tra il suo look e quello di personaggi assai noti, non accennava a fermarsi.



La cantante di sigle di cartoni ormai mitici come i Puffi e Kiss me Licia, dunque, è stata associata sin da subito a Barbie Magia delle feste, nella versione speciale del 2004. Eccezion fatta per il corpetto di paillettes che rendeva la bambola non proprio identica nell’outfit. Il verde acceso del suo elegante vestito, è stato poi legato da Fanpage anche alla bella Rossella O’Hara, indimenticabile protagonista di Via col Vento.  
Di sicuro, non è passata inosservata e come spesso sta accadendo quest’anno nella kermesse più famosa di Italia, sono accessori e vestiti a incuriosire oltre alle canzoni e agli ospiti, veri protagonisti della gara.  
Su Twitter comunque, tutti solidali: Cristina resta un pilastro della musica per ragazzi degli Anni Ottanta, i suoi concerti sono un trionfo e chiunque conosce le sue canzoni. Il rammarico di molti è stato quello di non poterla ascoltare di più, in un mix di canzoni del passato, ancora oggi tanto presenti. In un periodo in cui l’allegria e la voglia di cantare a squarciagola rappresentano la medicina più efficace contro guai e pensieri, lei porta quel momento di gioiosa evasione che non conosce età.  

Post più popolari

Google+ Followers