domenica 6 marzo 2016

Scott Kelly, dopo un anno nello spazio l'astronauta è più alto di 5 cm

In molti lo hanno ribattezzato 'L'astronauta gemello' o 'Il gemello spaziale', ed è per questo che l'astronauta della Nasa Scott Kelly ha ottenuto molta più attenzione e visibilità dei suoi due colleghi che martedì scorso sono tornati sulla Terra insieme a lui, Mikhail Kornienko e Sergey Volkov.



Se non vi ricordate il perché di tali soprannomi, vi rinfreschiamo noi la memoria: il gemello di Scott, Mark, è stato anche lui un astronauta, anche se qualche tempo fa decise di lasciare la Nasa. Ad ogni modo, Mark Kelly ha deciso di sottoporsi a una lunga serie di test incrociati insieme al fratello, in modo da poter studiare come la vita nello spazio possa influire sulle caratteristiche fisiche dell'uomo. I due gemelli, infatti, hanno le stesse caratteristiche fisiche, tra cui l'altezza.  
Per le analisi mediche più approfondite ci vorrà tempo, ma c'è già un cambiamento ben visibile sul fisico di Scott: l'astronauta, infatti, dopo 340 giorni nello spazio è più alto di 5 centimetri rispetto a prima di intraprendere la missione a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Il motivo lo spiega la CNN: si tratta dell'effetto, già ampiamente previsto dai medici della Nasa, dell'assenza di gravità sulla spina dorsale. Ad ogni modo, il cambiamento è solo temporaneo e Scott Kelly, che intanto ha ricevuto al telefono anche i complimenti di Obama, presto tornerà alla sua altezza normale. 

Post più popolari

Google+ Followers