venerdì 23 giugno 2017

Alex, 23 anni, nato senza un braccio, vince la disabilità e diventa tennista professionista

La disabilità non gli ha impedito di realizzare, a 23 anni, il suo sogno: conquistare i primi punti nel ranking Atp e diventare un tennista professionista. Anche se è nato, per una grave malformazione, senza l'avambraccio sinistro.



Alex Hunt, giovane tennista neozelandese, si allena e gioca con una speciale protesi ed è così che è riuscito a battere Christopher Cajigan nel torneo Future di Guam, in appena due set senza storia (6-0, 6-0).
Grazie alla vittoria nel torneo, ha conquistato un punto che tra due settimane varrà l'iscrizione, di portata storica, nel ranking tennistico. E poco importa se, al secondo turno, Alex abbia ceduto in due set (6-3, 6-2) al numero uno del seeding, Hiroyashu Ehara; il sogno di una vita è stato realizzato, ed è questo che conta.

Post più popolari

Google+ Followers